@®
Publiweb
Virus colpisce Twitter
l'ha creato un ragazzino


(PubliWeb) Da noi sta iniziando a diffondersi solo in tempi recentissimi, ma negli USA e in molti altri Paesi il servizio di microblogging Twitter Ŕ popolare almeno quanto Facebook o MySpace. Si tratta di una piattaforma che ha un'unica, fondamentale peculiaritÓ: chi vi scrive ha la possibilitÓ di postare messaggi della lunghezza massima di 140 caratteri. Il successo di Twitter, come sempre capita, ha per˛ risvegliato anche l'interesse di chi si diverte a creare problemi. Michael "Mickey" Mooney Ŕ un ragazzino di diciassette anni appassionato di Internet e di informatica. Durante le sue "esplorazioni" ha scovato una vulnerabilitÓ in Twitter e si Ŕ divertito a sfruttarla. Ha messo a punto un codice apposito ed ha iniziato a riempire la piattaforma di messaggi spam attraverso i quali ha dirottato milioni di utenti sul sito StalkGaily, molto simile a Twitter e messo a punto dallo stesso hacker. Michael non ha rubato dati, non ha infettato PC, non ha trafugato password. Il suo intento, a quanto dice, Ŕ stato quello di dimostrare che Twitter era vulnerabile. Con il suo attacco, il ragazzino ha fatto notare che questi giganteschi network, spesso, non sono sicuri. Forse chi li utilizza, riversandovi dati importanti e sensibili, dovrebbe tenerne conto!
I Link :
Twitter

Falso Facebook
Come bloccare un profilo su Facebook
Privacy Online: decalogo del Garante
Social Network: regole per un corretto utilizzo
Facebook: attenti ai falsi profili